Progettazione e realizzazione giardini, tetti verdi e terrazze verdi

giardino giapponese

Varie tipologie di giardini

Pensare al giardino spesso sembra una considerazione naturale e semplice da realizzare, capita di sottovalutare quanto sia difficile e complessa la realizzazione di un giardino con tutte le implicazioni del caso. Si comincia specificando che la ditta Paganelli può realizzare diversi tipi di giardini, i più belli e classici che il panorama del mondo “green” possa offrire. Esistono diversi tipi di giardini che si possono realizzare:

Di seguito puoi scoprire le piccole diversità che rendono speciale e unico il tuo giardino, scegliendo quale tra quelli esposti posso corrispondere maggiormente ai tuoi gusti e ai requisiti richiesti per costruire il tuo spazio verde.

  • Giardino alla francese
  • Giardino mediterraneo
  • Giardini giapponesi
  • Giardino all’italiana
  • Giardino all’inglese
giardino francese giardino mediterraneo giardino giapponese
 giardino alla francese  giardino mediterraneo  giardino giapponese

 

Giardino alla Francese.
Il Giardino alla francese è famoso e conosciuto per la spettacolarità cui si presenta ai visitatori; ampi corsi e viali delimitati da siepi e piante coreografiche ben precise e soprattutto, si evidenzia la presenza di fontane e strutture simili atte ad abbellire e decorare il giardino stesso. Inoltre si segnala anche l’inserimento di alberi e piante la cui disposizione non avviene a caso, ma è ben studiata e ideata con uno schema ben preciso, tutto è  accurato e studiato nel minimo dettaglio.

Giardino Mediterraneo.
La caratteristica maggiore che evidenzia un giardino mediterraneo è sicuramente la presenza di un’ampia varietà di piante tutte colorate e diverse fra loro. Il colore e la vitalità che si nota al primo sguardo sono peculiarità tipiche di questo genere di giardino, il quale richiede che la vegetazione in esso presente sia disposta con naturalezza, che si segua un normale e decorso della natura; non si ha l’esigenza di aree schematiche e ben delimitate. Il giardino mediterraneo si suddivide in due sottocategorie:

  • Arabo
  • Rinascimentale

Il primo rispecchia la descrizione sopra citata con l’inserimento di brevi corsi d’acqua. Quello rinascimentale invece rappresenta un giardino più importante, con grandi fontane e zone laghetti; sono gli intramontabili spazi d’acqua dove spesso si notano i classici pesci rossi.

Giardini Giapponesi.
I Giardini Giapponesi raccolgono e catturano nell’immediato subito un loro fascino particolare. Ne esistono di diverse tipologie, tutte con un’attrattiva certamente particolare, quella di ricreare per quanto possibile lo stile di vita e la cultura tipica giapponese.

 Ciò che si evince subito da un giardino giapponese è l’ampio spazio verde panoramico che offre. Una modesta ricreazione dei paesaggi tipici della cultura orientale: vallate, fontane e corsi d’acqua. Una qualità tipica di questi giardini giapponesi, non è tanto la presenza di un’area verde che completa la costruzione di una villa o struttura abitativa che sia: l’abitazione stessa diventa parte integrante del giardino. Anche in questo genere ne esistono diverse sottocategorie:

    1. Il giardino Kaiyū-shiki-teien:
      per esempio è un tipico giardino giapponese destinato alle lunghe passeggiate. Qui non si nota un’ampia vistosità dello stesso, è il visitatore che dovrà scoprire quanto racchiude attraverso appunto l’esplorazione. Sono presenti vialetti e corsi d’acqua in modo da riproporre in parte la terra nativa tipica di questo genere di giardino.
    2. Tsuboniwa:
      Questi sono dei piccoli giardini che si ricreano all’interno delle stesse zone abitative; sono le tipiche zone da tè e rilassamento in compagnia di amici e parenti.
    3. Shinden-zukuri:
      Questo è uno tra le diverse tipologie che ha un significato particolarmente significativo: è costituito da un’ampia zona centrale, una struttura possente identificata come una vasta area dedicata al tè, circondata da una zona acquatica che può essere un lago o uno stagno. Il significato ideologico di questo tipo di giardino è dato dall’identificazione della struttura al Buddha.
    4. Buddha.Shakkei: Questo tipo di giardino è caratterizzato dalla presenza al suo interno non solo di strutture come terrazze ed edifici, ma anche sono ben visibili eventuali colline e montagne che devono essere ben visibili. Ci sono corsi ben delimitati con siepi e muretti che tracciano in maniera intelligente il percorso all’interno del giardino stesso.
 giardini all'italiana  giardino inglese
 giardino all’italiana  giardino all’inglese

Giardino all’italiana.
La caratteristica di questo tipo di giardino è data dalla presenza importante di uno schema ben delimitato; ossia le aree verdi hanno tutte forme ben precise, trattate con la strumentalizzazione e manutenzione necessaria: frequente e duratura. Si notano di fatti aree geometriche ben precise, le cui siepi in esse contenute rappresentano dei giochi geometrici ben strutturati.

Giardini all’inglese.
Il giardino all’inglese è speciale e particolare perché per loro stessa natura, tendono a far dimenticare allo stesso visitatore di trovarsi all’interno di un giardino. La natura è di fatti inserita in maniera armonica, dove a essere protagonisti non sono solo le piante e la maestosa vegetazione, ma anche strutture decorative come fontane e ruscelli. La stessa disposizione della vegetazione è inserita tenendo conto del naturale decorso del tempo e dell’alternarsi delle stagioni. I colori così come anche le diverse tonalità dei fiori cambiano secondo la stagione presente. Il Giardino inglese è ideato secondo uno schema preciso studiato però in maniera personalizzata dal padrone del giardino stesso. Si può quindi personalizzare secondo gusti e propri diletti.

Fonte: MrPolliceVerde.it

Informativa cookie